Picchiata da condomino nel Milanese

Costole rotte e sospette lesioni al fegato, prognosi 40 giorni

(ANSA)- PREGNANA MILANESE (MILANO), 23 MAG Una donna di 43 anni è stata brutalmente picchiata da un residente della palazzina dove gestisce un negozio di fiori, mercoledì pomeriggio a Pregnana Milanese (Milano). A quanto emerso l'aggressore, un fabbro di 57 anni conosciuto nel palazzo per continue liti condominiali, è entrato nel negozio della donna e l'ha colpita a schiaffi, calci e pugni, fratturandole due costole, senza apparente motivo. A salvarla mentre era sdraiata a terra con il suo aggressore seduto a cavalcioni sopra di lei, è stato un residente che ha dato l'allarme.
    Trasportata in ospedale a Niguarda, la negoziante è ricoverata in osservazione per sospette lesioni al fegato, con una prognosi di 40 giorni. Il 57 enne è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di violazione di domicilio e lesioni personali.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA