Migranti: neofascisti contro don Giacomo

Post di Azione Frontale scatena insulti, solidarietà da Paita

(ANSA) - GENOVA, 13 MAG - Pesanti insulti online a don Giacomo Martino, responsabile dell'ufficio Migrantes della Curia di Genova e da tempo in prima linea sul fronte dell'accoglienza.
    A scatenarli, un post su Facebook in cui il gruppo neofascista Azione Frontale Genova attacca il prelato per la posizione sui migranti e la "politica antifascista": "Don Martino Pensa solo all'immigrato? Vergogna", scrive in particolare Azione Frontale in un post di pochi giorni fa. Seguono tra i commenti insulti rivolti a don Martino apostrofato con 'zecca comunista', 'vomito di cane' o 'bastardo', per non riferire altri aggettivi o circonlocuzioni peggiori.
    Sull'episodio interviene la parlamentare ligure del Pd Raffaella Paita esprimendo solidarietà a don Martino: "L'escalation di fenomeni violenti e razzisti non possono che essere frutto di altrettante politiche violente e razziste sotto gli occhi di tutti. Basta fomentare odio - dice Paita. "Gruppi come Azione Frontale, che si ispirano al neofascismo devono essere immediatamente sciolti".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA