Furti in villa manager Huawei, 6 arresti

Il colpo aveva fruttato 120mila euro

(ANSA) - MILANO, 13 MAG - Sei membri di una famiglia rom sono stati arrestati dai carabinieri per il furto commesso la notte di Natale nella villa a Trezzano sul Naviglio di un cinese di 37 anni, dirigente di Huawei in Italia, al quale hanno portato via borse e monili per un valore di 120mila euro. Tra gli oggetti rubati quel giorno c'erano anche i regali di Natale per i figli del manager. Quasi tutta la refurtiva (tra cui i doni natalizi) venne recuperata poche ore dopo dai carabinieri della compagnia di Corsico all'interno della villa dei ladri, una residenza di pregio distante appena un chilometro da quella che avevano svaligiato. A incastrare gli autori del furto sono state le immagini riprese dalla telecamera interna all'auto del cinese, che avevano usato per trasportare la refurtiva fino al proprio nascondiglio. Stamattina i militari hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
    TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

    Video ANSA