Malore su monti Sestriere, cc lo salvano

Scialpinista raggiunto a 2.300 metri in motoslitta

(ANSA) - TORINO, 25 APR - Uno scialpinista 70enne è stato colto da malore, probabilmente un infarto, mentre risaliva le piste da sci, ormai chiuse, di Sestriere (Torino). Il maltempo ha impedito l'invio dell'eliambulanza. L'uomo è stato raggiunto con una motoslitta dai carabinieri, che dai 2.300 metri delle piste lo hanno condotto fino a Borgata e da lì, in ambulanza, a Pragelato, dove c'era l'elicottero ad aspettarlo.
    Le operazioni di soccorso, molto complesse, hanno visto la collaborazione tra le diverse forze dell'ordine. L'allarme giunto alla Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico è stato subito girato alla locale stazione dei carabinieri per l'impossibilità di inviare l'eliambulanza. Nella zona era infatti presente una fitta nebbia e un forte vento.
    L'uomo è stato ricoverato in ospedale. Le sue condizioni di salute, al momento, non sono note.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
    TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

    Video ANSA