Omicidio Murazzi, a Torino gli ispettori

Per far luce sulla mancata carcerazione di Said Mechaquat

(ANSA) - TORINO, 15 APR - Sono al Palazzo di Giustizia di Torino gli ispettori inviati dal ministero per fare luce sul caso di Said Mechaquat, il ventisettenne che il 23 febbraio ha ucciso Stefano Leo sul lungo Po e che si trovava a piede libero nonostante una condanna definitiva a 18 mesi senza condizionale per maltrattamenti in famiglia.
    Dopo un incontro con il presidente della Corte d'appello, Edoardo Barelli Innocenti, gli ispettori cominceranno le audizioni di magistrati e personale amministrativo, esaminando inoltre tutta la documentazione necessaria.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA