Etruria:riesame,beni restano sequestrati

Atto conservativo continua a gravare su immobili di ex vertici

(ANSA) - AREZZO, 12 APR - Il tribunale del riesame ha respinto il ricorso presentato dalle difese di 11 di 16 imputati, ex vertici e dirigenti di Banca Etruria, per chiedere la revoca del sequestro conservativo posto su case, ville, appartamenti e terreni per un valore complessivo di diversi milioni di euro. La decisione è arrivata nel pomeriggio.
    Nell'udienza la procura di Arezzo si è opposta all'istanza di revoca, volendo mantenere la linea del blocco dei beni disposto 15 giorni fa dal collegio presieduto dal giudice Gianni Fruganti. Il collegio accolse un'istanza di sequestro conservativo del liquidatore della ex Bpel Giuseppe Santoni a 'copertura' di eventuali risarcimenti bloccando un'ottantina di immobili in varie regioni italiane.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA