Papa Prega contro tratta,denunciare casi

Appello ai governi: "affrontare cause piaga, proteggere vittime"

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 10 FEB - "Faccio appello specialmente ai governi, perché siano affrontate con decisione le cause di tale piaga e siano protette le vittime". Lo ha detto papa Francesco all'Angelus, ricordando che "due giorni fa, nella memoria liturgica di Santa Giuseppina Bakhita, si è svolta la quinta 'Giornata mondiale contro la tratta di persone'", e che "il motto di quest'anno: 'Insieme contro la tratta', è un invito ad unire le forze per vincere questa sfida".
    "Tutti però possiamo e dobbiamo collaborare denunciando i casi di sfruttamento e schiavitù di uomini, donne e bambini", ha detto ancora il Pontefice, che ha anche ringraziato "tutti coloro che combattono su questo fronte, in particolare tante religiose".
    "La preghiera è la forza che sostiene il nostro impegno comune - ha aggiunto, rivolto ai fedeli riuniti in Piazza San Pietro -. Per questo, adesso vi invito a recitare insieme con me la preghiera a Santa Giuseppina Bakhita che è stata distribuita in piazza. Preghiamo insieme".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA