Mafia: Morra a Foggia, comunità combatta

'Stato reagisce ma cittadini capiscano istituzioni non bastano'

(ANSA) - FOGGIA, 08 FEB - "La presenza di alcuni membri della Commissione pronti a preparare una prossima visita istituzionale, vuole testimoniare la volontà dello Stato di reagire. I cittadini devono però capire che non sono sufficienti le istituzioni se non c'è consenso da parte della comunità. Noi siamo qui a combattere e siamo convinti che tanti foggiani vogliono vincere questa partita". Lo ha detto il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra (M5S), oggi a Foggia dopo i sette attentati dinamitardi che hanno colpito attività commerciali. "Siamo appena di ritorno da San Marco in Lamis - ha aggiunto - dove abbiamo incontrato genitori, le vedove ed il fratello dei Luciani, Luigi ed Aurelio, ammazzati ad agosto 2017. Ho trovato persone di una straordinaria dignità" ma anche "situazioni che meritano attenzione". "Non è pensabile - ha sottolineato - che ci siano dei ragazzini, figli di quei morti, che debbano essere sostentati dalla benevolenza delle famiglie, dall'impegno dei familiari e non dallo Stato".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA