Pericolo lupo in tre aree Trentino

Presa d'atto Comitato ordine e sicurezza da informazioni sindaci

(ANSA) - TRENTO, 26 GEN - "Esiste un potenziale pericolo per l'integrità pubblica dovuto alla presenza di lupi in tre aree del Trentino". Sono quelle della Val di Fassa, Ala e Rumo e alta Val di Non. Ne ha preso atto, dalle informazioni dei sindaci, il Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza del Trentino, dopo una riunione del tardo pomeriggio di ieri, convocata su richiesta del governatore, Maurizio Fugatti.
    A darne notizia è l'amministrazione provinciale, che spiega come "lo stesso Comitato informerà i ministeri competenti della situazione e avvierà dei percorsi di gestione della presenza del lupo. Il prefetto Sandro Lombardi ha disposto la composizione di un tavolo tecnico sulla presenza del lupo in Trentino, coordinato dal questore, Giuseppe Garramone, e composto dalle forze dell'ordine (carabinieri, polizia e polizia locale dei Comuni interessati agli avvistamenti), oltre a vigili del fuoco e forestale. Dovrà decidere eventuali servizi di vigilanza e, soprattutto, sviluppare un sistema di segnalazione condivisa".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA