Raccolgono soldi per Onlus ma è truffa

Inchiesta della Gdf, avrebbero raccolto oltre 110mila euro

(ANSA) - MONZA, 22 GEN - I fondatori di una falsa associazione benefica con sede a Limbiate (Monza), sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Gip di Milano nei confronti di due persone con accuse di per associazione a delinquere, truffa e sostituzione di persona.
    Stando all'inchiesta delle fiamme gialle (che vede indagate in totale 38 persone) Alessandro Sala, 47enne di Monza e Andrea Nicola Bianchi, 43enne di Milano, sono accusati di aver raccolto oltre 110 mila euro spacciandosi per volontari di una filiale della onlus 'Un cuore per tutti contro l'emarginazione' da loro falsamente avviata in Brianza, di fatto sfruttando la denominazione di una vera associazione benefica, da anni operante a sostegno dei bambini affetti da patologie cardiache.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA