Uccise la ex, chiesto l'ergastolo

Contestata la premeditazione

(ANSA) - SAVONA, 17 GEN - Rischia l'ergastolo Alassio Alamia, il ragazzo di 22 anni che il 7 aprile del 2017 ha ucciso con 49 coltellate la ex fidanzata, Janira D'Amato, 21 anni, a Pietra Ligure. La pena massima è stata chiesta dal pm Elisa Milocco che ha puntato su premeditazione e episodi di stalking: nei giorni precedenti l'omicidio la giovane era stata tempestata da telefonate persecutorie. Per quanto riguarda la premeditazione, secondo l'accusa, ci sono diversi elementi che proverebbero come Alamia avesse l'intenzione di uccidere Janira prima di incontrarla: ha insistito per fare andare la ragazza a casa sua per consegnarle alcuni effetti personali, e per di più da sola, e aveva un coltello in tasca il giorno dell'incontro ne aveva messi altri per casa, e nella notte tra il 4 e il 5 aprile, digita sul suo cellulare: 'uccidere persone senza lasciare traccia'. La pm si è detta contraria alla concessione delle attenuanti generiche sottolineando che l'omicida ha avuto un atteggiamento strafottente e non ha reso confessione spontanea.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA