Cagnolino ucciso a colpi di pistola

Era di un'anziana. Indagini dei Cc, ripicca o tiro al bersaglio?

(ANSA) - VIBO VALENTIA, 12 DIC - Un cagnolino di proprietà di un'anziana donna è stato ucciso nella serata di ieri a colpi di pistola a Vibo Valentia. A trovare l'animale in fin di vita è stata la padrona che, dopo averlo perso di vista per qualche minuto, lo ha trovato gravemente poco prima che spirasse.
    La donna, pensionata, molto turbata per l'accaduto, si è subito rivolta ai carabinieri che hanno avviato le indagini per risalire agli autori e al movente del grave gesto. Le indagini dei militari dovranno stabilire se l'uccisione del cagnolino possa rappresentare una sorta di ripicca verso la proprietaria, per cause legate a problemi di vicinato, o se si sia trattato di un gioco al bersaglio verso l'animale indifeso.
    L'episodio di violenza giunge a pochi giorni da un fatto analogo che ha avuto come vittima un altro cane ucciso e poi appeso alla porta d'ingresso di un negozio di abbigliamento come macabro messaggio intimidatorio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA