Fonsai, scarcerata Giulia Ligresti

Decisione dei giudici Milano nel procedimento di revisione

(ANSA) - MILANO, 7 NOV - La Corte d'Appello di Milano ha disposto la scarcerazione di Giulia Ligresti, portata nel carcere milanese di San Vittore lo scorso 19 ottobre su decisione del Tribunale di Sorveglianza di Torino che non aveva accolto la sua richiesta di lavori socialmente utili per scontare la pena di 2 anni e 8 mesi patteggiata nell'inchiesta torinese sulla gestione del gruppo assicurativo Fonsai.
    I giudici milanesi, in particolare, hanno accolto un'istanza di sospensione della carcerazione presentata dagli avvocati Davide Sangiorgio e Gian Luigi Tizzoni, difensori della figlia dell'ingegnere Salvatore Ligresti. Una richiesta formulata dai legali all'interno di un'istanza di revisione del patteggiamento presentata ieri sulla base dell'assoluzione, confermata anche in appello, per il fratello Paolo Ligresti "per gli stessi fatti" a Milano. Due sentenze, secondo la difesa, "inconciliabili" e da qui la richiesta di revisione del procedimento e la preliminare istanza di sospensione della carcerazione, accolta.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA