Uccise marito per difesa, assolta

La stava picchiando,già denunciato per lesioni. Chiesti 16 anni

(ANSA) - GENOVA, 18 OTT - È stata assolta Alessia Mendes, una ballerina di origini brasiliane di 40 anni che a giugno 2017 uccise il marito Alessio Rossi, 35 anni, a Genova, al culmine di una lite. Il gup ha accolto la tesi del difensore, Rachele De Stefanis: fu legittima difesa. Il pm Paola Crispo aveva chiesto la condanna a 16 anni. Mendes aveva detto da subito di avere colpito il marito perché anche quel giorno la stava picchiando.
    Dalle indagini era emerso che Rossi era stato denunciato altre 2 volte per maltrattamenti e lesioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA