Bimba nomade ferita, "presto camminerà"

Assessore e delegato diritti civili Fiumicino le fanno visita

(ANSA) - FIUMICINO, 11 OTT - "Come riferiscono i genitori, sta bene nonostante il piombino le abbia sfiorato il cuore, danneggiato il polmone e lesionato una vertebra. La buona notizia è che potrà camminare grazie alla fisioterapia che sta svolgendo in ospedale". Così il delegato ai Diritti Civili del Comune di Fiumicino, Davide Farruggio che oggi, insieme all' assessore alle Pari Opportunità e alle Politiche Sociali del comune costiero, Anna Maria Anselmi, ha fatto visita alla bambina nomade colpita da un proiettile sparato da una pistola ad aria compressa lo scorso luglio, mentre era in braccio alla madre che camminava in via Palmiro Togliatti a Roma. La bambina, dopo essere stata sottoposta alle cure necessarie presso l'ospedale Bambino Gesù di Roma, è ora fuori pericolo e ospite con la famiglia a Torrimpietra presso l'alloggio della "Fondazione Manuela Panetti". Dopo 73 giorni di ricovero dovrà proseguire le cure necessarie presso il Bambino Gesù di Palidoro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA