Cassazione: sanzione Bankitalia a Borghi

Per esponente LN irregolarità da componente cda Banca Arner

(ANSA) - ROMA, 9 OTT - La Cassazione ha confermato la sanzione di 15.500 euro inflitta nel 2014 dalla Banca d'Italia a Claudio Borghi - attuale presidente della Commissione bilancio della Camera e 'stratega' economico della Lega - "per irregolarità consistenti in carenze nell'erogazione e nel controllo del credito", quando era componente del consiglio di amministrazione di Banca Arner messa sotto ispezione da Bankitalia nel 2013. La Suprema Corte ha anche condannato Borghi a rifondere 2.500 euro di spese legali alla Banca d'Italia. Nel verdetto la Cassazione respinge la tesi di Borghi che sosteneva che c'erano state disparità nel trattamento sanzionatorio degli amministratori di Banca Arner finiti nel mirino della vigilanza bancaria.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA