80enne muore in ospedale,medici indagati

Esposto familiari in Procura a Nuoro fa scattare inchiesta

(ANSA) - NUORO, 8 OTT - È entrato all'ospedale San Francesco di Nuoro con febbre alta e dolori al petto e dopo 14 giorni, tra medicine, esami, Tac, radiografie e trasferimenti in vari reparti, è deceduto. La Procura del capoluogo barbaricino ha aperto un'inchiesta sulla morte di Pietro Todde, 80 anni, nuorese. Tre i medici finiti nel registro degli indagati: la responsabile del reparto Malattie infettive del San Francesco, Antonina Carai, e le dottoresse dello stesso reparto Maria Teresa Josè Lai e Anna Maria Salerno. L'ipotesi di reato formulata dal pm Ireno Satta è quella prevista dagli articoli 589 e 590 sexies del codice penale: omicidio colposo e responsabilità colposa per morte o lesioni personali in ambito sanitario.
    Tutto è partito dall'esposto presentato dai familiari della vittima, assistiti dall'avvocato Mauro Intagliata. Pietro Todde entra in ospedale alle 22.30 del 15 settembre scorso. Non stava bene da alcuni giorni, aveva qualche linea di febbre.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA