Muser, preoccupa polarizzazione chiesa

Vescovo Bolzano, è peccato contro l'unità della chiesa

(ANSA) - BOLZANO, 19 SET - "L'attuale polarizzazione, che viene alimentata da diverse sponde, a mio avviso è un peccato contro l'unità della chiesa". Lo afferma il vescovo di Bolzano e Bressanone, Ivo Muser, in un'intervista al settimanale diocesano Katholisches Sonntagsblatt.
    Secondo Muser, "il papa e i vescovi devono essere soprattutto a servizio dell'unità della chiesa". "Per questo motivo è molto preoccupante, se vescovi mettono in gioco questa unità, chiedendo le dimissioni del papa". "Si è sempre lottato per ricerca della giusta via ed è legittimo che sia così", prosegue Muser che lamenta però "che certi gruppi e addirittura vescovi non hanno bene chiaro chi sia il papa e cosa significhi il servizio di Pietro". "Papa Francesco - prosegue - è il Pietro di oggi, come lo sono stati Giovanni Paolo II e Benedetto XVI". "Le scissioni nella chiesa sono anche sempre stare conseguenza di un linguaggio polarizzante e aggressivo", afferma Muser.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA