Migranti: Papa, no occhi chiusi su cause

Per rifugiati Siria e Iraq occorre 'rientro sicuro loro case'

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 14 SET - "Non possiamo chiudere gli occhi sulle cause che hanno costretto milioni di persone a lasciare, con dolore, la propria terra. Nello stesso tempo incoraggio tutti gli attori coinvolti e la Comunità internazionale a un rinnovato impegno in favore del rientro sicuro degli sfollati alle loro case. Assicurare loro protezione e futuro è un dovere di civiltà". Lo ha detto il Papa nell'udienza agli Organismi caritativi cattolici operanti in Iraq, in Siria e nei Paesi limitrofi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA