Boicottata sagra paese con trielina

Dopo bomba in casa vicesindaco, ancora minacce a Esporlatu

(ANSA) - SASSARI, 11 LUG - Dopo il fuoco e le bombe, le intimidazioni con la trielina. A Esporlatu, piccolo Comune del Goceano con poco meno di 500 abitanti, ignoti hanno cercato di far saltare la festa del paese, l'Asino Day, organizzata dall'amministrazione comunale, cospargendo di trielina i tavoli e l'intera zona dove era in programma un pranzo pubblico con centinaia di persone. Il fatto risale a due settimane fa e finora nulla era trapelato. Ma oggi in Comune si parla apertamente di una nuova intimidazione. La mattina della festa gli organizzatori hanno trovato i tavoli e la zona del parco comunale allagati con il solvente chimico. L'atto intimidatorio si aggiunge a una lunga lista di attentati che negli ultimi mesi hanno tolto la serenità al piccolo paese: l'ultimo episodio risale ad aprile, quando la casa di campagna del vice sindaco, Gianni Canu, fu devastata da un ordigno. Sempre il vice sindaco in precedenza era finito nel mirino degli attentatori, che avevano incendiato la sua auto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA