Papa: Dio non dipende da nostre logiche

Angelus. "La sua opera supera la nostra immaginazione"

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 24 GIU - "Dio non dipende dalle nostre logiche e dalle nostre limitate capacità umane. Bisogna imparare a fidarsi e a tacere di fronte al mistero di Dio e a contemplare in umiltà e silenzio la sua opera, che si rivela nella storia e che tante volte supera la nostra immaginazione".
    Lo ha detto il Papa all'Angelus partendo dal ricordo della nascita di san Giovanni Battista, che la Chiesa celebra oggi, evento che, considerata la tarda età dei genitori, non era prevedibile.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA