Negozianti fontana Trevi contro degrado

Intere giornate senza raccolta rifiuti. Stop ad abusivi e taxi

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - I commercianti del rione Trevi, quello che comprende la Fontana più famosa del mondo, scendono in piazza contro il degrado di questa centralissima zona di Roma. Ad organizzare il sit-in è l'Associazione dei Commercianti Trevi, composta da una quarantina di negozianti, affiancati anche da una ventina di residenti. Tutti insieme mostreranno le foto di strade occupate da mercanzia abusiva, colme di rifiuti e intasate di traffico, soprattutto taxi e ncc. "Abbiamo deciso di organizzare la manifestazione - spiega il presidente Fabrizio Patrizi, avvocato - per sottoporre al Campidoglio tre richieste: fermare l'abusivismo commerciale, una più incisiva raccolta dei rifiuti e la pedonalizzazione di una parte dell'area". I commercianti sostengono che gli ultimi tempi sono aumentate le aggressioni da parte dei venditori ambulanti. "Soprattutto quando si chiede loro - spiega - di spostare il lenzuolo con le borse davanti a portoni o negozi". Denunciano anche che spesso "per intere giornate i rifiuti non vengono ritirati".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA