Ordine Malta, 2 maggio voto Gran Maestro

Nuovo passo nel processo di riforma dopo 'cacciata' Festing

(ANSA) - ROMA, 24 APR - Mercoledì 2 maggio il Sovrano Ordine di Malta procederà all'elezione del nuovo Gran Maestro, atto che dovrebbe chiudere definitivamente la "crisi di governo" innescatasi all'inizio dello scorso anno con l'inedito scontro con la Santa Sede che ha portato il Papa a chiedere e ottenere le dimissione dell'allora Gran Maestro, l'inglese Fra' Matthew Festing: scontro che si consumò dopo l'allontanamento del Gran cancelliere, il tedesco Albrecht Von Boeselager, con l'opposizione da parte di Festing alla commissione d'indagine nominata dal Vaticano.
    Si svolgerà il 2 maggio il Consiglio Compito di Stato del Sovrano Ordine di Malta che procederà all'elezione di un Gran Maestro (l'80/o dalla sua fondazione oltre 900 anni fa) o di un Luogotenente di Gran Maestro. L'elezione avviene a un anno di distanza - Roma, 29 aprile 2017 - dalla nomina di fra' Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto alla carica di Luogotenente di Gran Maestro, con il compito anche di lavorare al processo di riforma.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA