Fondi: due anni a ex assessore Udc

Cagliari, decisi anche un patteggiamento e 12 rinvii a giudizio

(ANSA) - CAGLIARI, 17 APR - Una condanna, un patteggiamento e dodici rinvii a giudizio. Si è conclusa così l'udienza davanti al Gup del Tribunale di Cagliari, Roberto Cau, nei confronti di ex consiglieri regionali della Sardegna accusati di peculato aggravato nell'ambito delle inchieste sull'uso illecito dei fondi destinati ai gruppi dell'Assemblea isolana. Il giudice ha inflitto due anni di reclusione all'ex assessore dell'Udc Sergio Milia, assistito dagli avvocati Luigi Concas e Nicola Satta. Per lui il Pm Marco Cocco aveva sollecitato 4 anni ma il Gup, dopo una breve camera di consiglio a conclusione del processo con rito abbreviato, ha concesso tutte le attenuanti e dimezzato la pena. "Sentenza più equilibrata, ma comunque molto severa - ha commentato l'avvocato Nicola Satta, uno dei difensori di Milia - Aspetteremo le motivazioni e valuteremo in seguito se proporre appello".
    Accolte tutte le richieste di rinvio a giudizio per gli ex esponenti dell'Udc e di Fortza Paris finiti sotto indagine.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA