Maltrattò disabili, prete patteggia

La pena concordata a Piacenza, imputato arrestato a nove

(ANSA) - BOLOGNA, 14 MAR - Due anni e undici mesi di reclusione. E' la pena che ha patteggiato in tribunale a Piacenza il sacerdote don Angelo Bertolotti, accusato di maltrattamenti nei confronti di disabili. L'uomo, 60enne, ha fondato e gestito per trent'anni a Piacenza un centro di accoglienza, ma in novembre era stato arrestato dagli agenti della squadra mobile dopo che, grazie a telecamere e microfoni nascosti dalla polizia, erano emersi i presunti maltrattamenti e le violenze nei conforti di disabili che doveva accudire.
    L'epilogo davanti al giudice Gianandrea Bussi e al pm Emilio Pisante. L'avvocato difensore, Andrea Perini del Foro di Piacenza, ha presentato ricorso contro la misura cautelare ancora in vigore per il sacerdote che, attualmente, si trova agli arresti domiciliari. Una donna, parente di uno degli ospiti, si è costituita parte civile chiedendo un risarcimento che sarà quantificato in sede civile.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA