Molestava alunne, bidello arrestato

Le vittime hanno tra 10 e 12 anni, denuncia partita da genitori

(ANSA) - BARI, 30 GEN - Avrebbe costretto quattro alunne di età compresa fra i 10 e i 12 anni a subire atti sessuali, baci sul collo e sulle labbra, palpeggiamenti e abbracci. Con l'accusa di violenza sessuale aggravata i carabinieri hanno messo agli arresti domiciliari un 58enne di Bitetto (Bari), Pietro Rutigliano, collaboratore di un istituto scolastico comprensivo di Bari. Stando alle indagini, l'uomo approfittando della sua posizione nella scuola e della condizione di inferiorità fisica e psichica delle piccole vittime, avrebbe in diverse occasioni abbracciato, baciato e palpeggiato quattro bambine, bloccandole quando andavano in bagno o costringendole a entrare in un ripostiglio buio con lui.
    I fatti contestati risalgono al novembre 2017, ma le bambine, sentite dalla magistratura barese con ascolto protetto, hanno raccontato di subire abusi fin dall'inizio dell'anno scolastico.
    Le indagini sono partite dopo la denuncia di un genitore al quale la figlia 12enne aveva raccontato l'accaduto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA