Monsignor Delpini elogia istituzioni

Per Sant'Ambrogio arcivescovo propone arte buon vicinato

(ANSA) - MILANO, 6 DIC - Nel suo primo discorso alla città e alla diocesi, pronunciato come da tradizione in occasione di Sant'Ambrogio, l'arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, ha fatto un "elogio delle istituzioni" che "si fanno carico della promozione del bene comune, della pace sociale e della promozione di una convivenza civile serena". Il discorso dal titolo 'Per un arte del buon vicinato' è stato pronunciato nella Basilica di Sant'Ambrogio alla presenza di fedeli e autorità. L'arcivescovo ha elogiato i sindaci ("spesso intrappolati in una burocrazia complicata e condizionati da una cronica mancanza di risorse"), le forze dell'ordine (" talora esposte alla minaccia e alla violenza"), gli insegnanti, i dirigenti scolastici e il personale della scuola ("perché la scuola vive la sua vocazione ad accogliere tutti"), gli operatori nei presidi sanitari e nei servizi sociosanitari domiciliari.
    "Voglio fare l'elogio degli onesti e dei competenti, dei generosi e dei coraggiosi" ha concluso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA