Schianto a Saronno, muoiono tre ragazzi, altri due feriti

Inversione di marcia fatale, auto contro camion

Stavano andando ad una festa, gli amici li aspettavano intorno alle 23. Sono morti a poche centinaia di metri dal locale dove erano diretti, nello schianto dell'auto su cui viaggiavano finita contro un autocarro, sulla Saronno-Monza, all'altezza di via Como.

Vittime Alessandro Masini e Matteo Carnelli, entrambi di 16 anni, il primo di Saronno, il secondo abitante nella vicino Rovello Porro (Como) e Davide Greco, di 21 anni saronnese.

Feriti il 22enne alla guida, Luca Carro, anche lui di Rovello Porro, e anche il conducente dell'autocarro, Cosimo Gabriele, 25 anni.

Il Pm della Procura di Busto Arsizio (Varese) Daniela Gentilini ha aperto un fascicolo per omicidio colposo, al momento a carico di entrambi.

I carabinieri hanno lavorato fino a notte fonda per ricostruire la dinamica che ormai sembra chiara.

La Fiat Punto grigia su cui i tre viaggiavano era diretta a Saronno quando, all'altezza di un distributore di benzina, il giovane alla guida ha deciso di effettuare un'inversione di marcia, tentando di infilarsi in un distributore di benzina. Forse avevano superato l'incrocio dove avrebbe dovuto svoltare per raggiungere il capannone della festa e invece di raggiungere una rotonda poco più avanti e tornare indietro hanno azzardato l'inversione.

Senza rendersi conto del sopraggiungere di un camion, guidato da Cosimo Gabriele che non avrebbe nemmeno fatto in tempo a frenare.

Lo scontro, tremendo, ha letteralmente distrutto la Fiat Punto con a bordo i quattro giovani, tre dei quali sono morti sul colpo. L'amico alla guida, Carro, si trova ora ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Niguarda di Milano. Ferito ma in maniera meno seria anche il conducente del camion, trasportato all'ospedale di Saronno.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Saronno, insieme ad un automezzo dei Vigili del Fuoco di Varese, diversi mezzi del 118 e due auto mediche. Chiuso al traffico l'accesso di via Como, i soccorritori hanno lavorato insieme ai vigili del fuoco per estrarre i tre giovani dalle lamiere, per poi dover purtroppo constatare il decesso dei due sedicenni e del ventunenne, nonostante i tentativi di rianimarli. Nel frattempo sono arrivati anche tutti i loro amici, che hanno assistito disperati ai soccorsi e ai rilievi.

In ospedale sia Carro che Gabriele sono stati sottoposti a tutti gli accertamenti del caso, anche per accertare le loro condizioni psicofisiche al momento dell'incidente. I carabinieri di Saronno hanno ascoltato alcune testimonianze di presenti e prelevato le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona. Numerosi i messaggi di affetto pubblicati in rete da parte di amici e conoscenti delle vittime, i due più giovani andavano a scuola a Saronno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA