S.Sede:no armi nucleari,mondo più libero

Conclusioni conferenza svoltasi in Vaticano contro armi nucleari

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 12 NOV - "Prospettive per un mondo libero dalle armi nucleari e per il disarmo integrale" è il tema del documento con le conclusioni preliminari della Conferenza sul disarmo nucleare, promossa dal dicastero per lo Sviluppo Umano Integrale. L'evento, svolto in Vaticano da venerdì con leader religiosi e politici, Premi Nobel, esponenti di società civile e organizzazioni internazionali si è chiuso con le parole del card. Peter Turkson, prefetto del dicastero, che ha letto le conclusioni che hanno sancito riflessioni e tracciate linee del futuro impegno per disarmo, sviluppo, pace. Architrave dell'atto è il collegamento tra disarmo e sviluppo integrale. A proposito si fa più volte riferimento al magistero di papa Francesco secondo cui "tutto è collegato". Da questo principio derivano riflessioni e priorità d'intervento enunciate da Turkson dove si ribadisce la condanna di "uso e possesso" di armi nucleari, "strumenti indiscriminati e sproporzionati di guerra".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA