Abusi figli. Madre arrestata, io vittima

Accuse al padre 'demonio', ci lasciava senza cibo e ci picchiava

(ANSA) - BARI, 10 NOV - "Lui era un demonio, ci lasciava senza cibo e ci picchiava". Lo ha detto durante circa tre ore di interrogatorio la 34enne arrestata due giorni fa insieme al marito 38enne per violenza sessuale pluriaggravata sui due figli di 5 e 9 anni, corruzione di minorenne e maltrattamenti. Dinanzi al gip del Tribunale di Bari Giulia Romanazzi e al pm che coordina le indagini dei Carabinieri, Simona Filoni, la donna ha raccontato in lacrime di essere lei stessa una vittima del marito, con il quale è in corso la separazione. La 34enne, che si trova agli arresti domiciliari, ha però negato di aver partecipato o anche solo assistito ad abusi sessuali sui figli.
    "Ha raccontato verità di vessazioni e sottomissione, ma non di violenze sessuali" ha riferito il suo legale, l'avvocato Giuseppe Arzillo. Oggi è stato interrogatorio per rogatoria nel carcere di Trani anche il marito della donna che si è avvalso della facoltà di non rispondere. La difesa ha presentato istanza di revoca della misura cautelare per problemi di salute.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA