Corpi carbonizzati, forse coppia 70enni

Ipotesi doppio suicidio, coppia era malata

(ANSA) - LA SPEZIA, 12 OTT - Le due persone trovate carbonizzate all'interno di un'auto nei pressi di una strada sterrata situata al confine tra i comuni di Lerici e Ameglia potrebbero essere due coniugi settantenni residenti a Sarzana. Lo si apprende da fonti investigative dell'Arma. Proprio questa mattina, il figlio si era recato alla caserma di Sarzana per denunciare la scomparsa della madre e del padre, al quale è intestata l'auto, una Fiat 500 bruciata nel rogo. Solo l'esame autoptico, commissionato dal sostituto procuratore Luca Monteverde, darà certezze sull'identità della coppia. Accanto ai cadaveri carbonizzati della coppia gli investigatori hanno trovato anche i resti del cane della coppia. La coppia trovata carbonizzata in auto nello spezzino potrebbe essersi uccisa. Gli investigatori ritengono di essere davanti a un gesto estremo che ha portato a un doppio suicidio o a un omicidio suicidio. Il gesto, secondo indiscrezioni, potrebbe essere stato dettato dalle condizioni di salute ed economiche della coppia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA