Aggredisce ex moglie davanti figli,preso

Bloccato da Polizia a Cosenza, entrato in casa forzando infisso

(ANSA) - COSENZA, 20 SET - Agenti delle volanti della Questura di Cosenza hanno arrestato C.D., di 40 anni, per atti persecutori ai danni dell'ex coniuge. Nel corso della notte, è arrivata al 113 la chiamata di una donna che ha detto di avere subito un'aggressione da parte dell'ex marito. Giunti nello stabile, gli agenti hanno sentito una donna che intimava a qualcuno di andarsene. Entrati in casa hanno visto la donna che, in evidente stato di agitazione, ha raccontato di essere stata aggredita in presenza dei due figli minori dall'ex marito che, dopo aver forzato un infisso, si era introdotto in casa rifiutandosi poi di uscire. I poliziotti hanno individuato l'uomo in camera da letto, in palese stato di confusione mentale. Già in passato C.D. aveva tormentato l'ex moglie con continue richieste di riallacciare la relazione e in alcune occasioni l'aveva aggredita. L'ultimo episodio risale alla scorsa settimana. Nell'occasione l'uomo era stato denunciato con diffida di avvicinarsi all'abitazione della vittima.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA