Migranti: soccorsi nel Canale d'Otranto

137 persone su costa Puglia, anche bambini. Arrestati 5 scafisti

(ANSA) - LECCE, 12 AGO - Centotrentasette migranti, tra cui donne, bambini e un neonato, sono stati soccorsi e cinque presunti scafisti sono stati arrestati nel corso di due distinte operazioni compiute nel Canale d'Otranto dai militari della Guardia di Finanza. La prima operazione, nel pomeriggio di giovedì, ha riguardato migranti irregolari che sono stati sorpresi a bordo di una barca a vela al largo di Santa Maria di Leuca (Lecce); in un'altra operazione, nel corso della notte scorsa, sono stati soccorsi, sempre su una barca a vela, al largo di Castro Marina (Lecce), altri migranti. Le imbarcazione sono state intercettate dalle unità aeronavali della Guardia di Finanza impegnate nell'operazione "Triton 2017" dell'Agenzia Frontex. Su una barca a vela c'erano 87 migranti, 42 uomini adulti, 20 donne e 25 bambini, di presunta nazionalità Kurdistan e irachena, sull'altra 50 migranti, tra cui 48 uomini e una donna con un neonato, di presunta nazionalità irachena e iraniana

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA