• Minniti a Tripoli, rafforzamento del ruolo libico sui migranti

Minniti a Tripoli, rafforzamento del ruolo libico sui migranti

Il ministro dell'Interno a Tripoli ha incontrato il premier libico Al Sarraj

Il ministro dell'Interno, Marco Minniti, è oggi a Tripoli dove ha incontrato il premier libico Fayez Al Sarraj. Lo indica un tweet dell'Ambasciata italiana a Tripoli che rilancia una foto del ministro a colloquio con il presidente del Consiglio presidenziale.

"Il premier Sarraj al ministro Minniti: Italia e Libia saldamente dalla stessa parte nella lotta contro il traffico di migranti". E' quanto si legge in un tweet dell'ambasciata italiana a TRipoli che ha dato conto della visita del ministro dell'Interno, Marco Minniti oggi nella capitale libica, dove ha incontrato il premier Fayez Al Sarraj. "Per un'efficace lotta contro l'immigrazione illegale, è fondamentale concentrarsi sul sud", è un altro messaggio formulato dal premier al ministro e sottolineato dalla rappresentanza diplomatica italiana. Minniti, che era accompagnato dal segretario generale della Farnesina, Elisabetta Belloni, ha visto anche il vicepresidente del Governo libico, Abdulsalam Kajman.

Un rafforzamento del ruolo libico nel pattugliamento delle coste del paese nordafricano è fra i risultati della visita che il ministro dell'Interno, Marco Minniti, sta compiendo oggi a Tripoli. Lo si è appreso al Cairo. Il rafforzamento, sulla scia di operazioni compiute nei giorni dalla Guardia costiera libica, dovrebbe avvenire incrementando il programma di collaborazione bilaterale in corso fra Italia e Libia. Si è appreso inoltre che il ministro ha sottolineato l'impegno italiano per il miglioramento di centri di accoglienza in Libia attraverso l'operato dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) e dell'Alto commissariato dell'Onu per i rifugiati (Unhcr).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA