Bomba dopo piena Po, domenica disinnesco

2 mila persone evacuate a Casale Monferrato per l'intervento

(ANSA) - ALESSANDRIA, 17 FEB - Si svolgeranno domenica mattina, a Casale Monferrato, le operazioni di disinnesco della bomba d'aereo americana risalente alla Seconda guerra mondiale riportata alla luce in un'isola di ghiaia dalla piena del fiume Po delle scorse settimane. Gli specialisti del 32/esimo Reggimento Genio Guastatori della Brigata Taurinense neutralizzeranno l'ordigno, contenente circa 270 chili di esplosivo, per poi trasportarla in una cava dove verrà fatta brillare.
    Per tutta la durata dell'intervento, su disposizione della Prefettura di Alessandria e del Comune di Casale Monferrato, verrà disposto il blocco del sorvolo, del traffico ferroviario e veicolare nei pressi dell'area interessata, oltre allo sgombero della popolazione civile, circa 2 mila persone.
    Gli specialisti della Taurinense nel solo 2016 hanno effettuato 128 interventi, rendendo inoffensivi oltre 750 residuati bellici inesplosi in Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA