Per dizionario Oxford 'post-verità' è parola del 2016

Scelta fatta sullo sfondo di elezioni Usa e referendum Brexit

E' 'post verità', in inglese 'post-truth', il neologismo dell'anno secondo gli esperti di Oxford Dictionaries. La scelta e' quella di un'espressione che secondo un comitato di esperti ha segnato profondamente la scena politica internazionale durante il 2016, con riferimento in particolare alle polemiche legate alla campagna referendaria britannica sfociata a giugno nella vittoria della Brexit (il divorzio dall'Ue) e a quella americana per le presidenziali appena culminata nel trionfo di Donald Trump.

L'annuncio è arrivato in queste ore, riporta la Bbc: 'post-truth' ha prevalso in una short list finale che comprendeva anche termini come 'Brexiteer' (sostenitore della Brexit). Si tratta, ha sentenziato Casper Grathwohl, fra i curatori dei prestigiosi dizionari editi a Oxford, "di una di quelle parole che definiscono il nostro tempo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA