Alluvione '66: presentato a Firenze programma degli eventi

Mattarella sarà alla cerimonia ufficiale del 4 novembre

Eventi culturali e appuntamenti istituzionali per le celebrazioni dei 50 anni dall'alluvione di Firenze del 1966: il programma è stato presentato oggi dal sindaco Dario Nardella. La cerimonia ufficiale, in Palazzo Vecchio dalle 17 del 4 novembre, vedrà la presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e di rappresentanti del governo: ma in platea prenderanno posto anche autorità, volontari e forze armate intervenute nel 1966.

In mattinata, il Salone dei Cinquecento ospiterà il raduno degli Angeli del fango, i volontari di allora che, 50 anni dopo, ritorneranno a Firenze. "Vogliamo fare di tutto un momento di grande ricordo - ha affermato Nardella - nel quale si ricordano coloro che hanno vissuto quell'esperienza ma anche coloro che non vivendola ne hanno tratto ispirazione o lezione. E quindi non ci resta altro che aspettare queste giornate per ricordare, ma soprattutto per impegnarci a non commettere gli errori del passato".

Il programma del 4 novembre si aprirà alle 8.30 con la celebrazione della festa delle Forze Armate in Piazza Unità d'Italia. Dalle 9 si terrà un Consiglio comunale straordinario alla presenza degli Angeli del Fango, che a seguire saranno protagonisti del loro raduno. Alle 11.30 il cardinale arcivescovo Giuseppe Betori, anche lui Angelo del fango, celebrerà la Messa in Santa Croce: da lì un piccolo corteo raggiungerà Ponte alle Grazie per la deposizione in Arno della corona in memoria delle vittime. Nel corso della giornata è prevista la presentazione ufficiale del francobollo dedicato agli angeli del fango con il presidente di Poste italiane e il sottosegretario allo Sviluppo economico Antonello Giacomelli.

Alle 15 si terrà la cerimonia di ricollocazione del restauro dell'Ultima cena di Vasari in Santa Croce, alla presenza del Capo dello Stato, il quale poi visiterà il giornale La Nazione. Alle 20.30 una fiaccolata sfilerà dalla Basilica di San Miniato al Monte a piazza Santa Croce. Il 5 novembre sarà il giorno della presentazione del Piano "Arno sicuro", organizzato da #Italiasicura Presidenza del Consiglio dei Ministri e Regione Toscana, con le opere in corso e in progettazione per garantire la massima sicurezza possibile lungo l'asta dell'Arno. Il 6 novembre si svolgerà la Giornata del Volontariato, organizzata dalla Regione Toscana insieme al Dipartimento nazionale di Protezione Civile. "Sono passati tanti anni - ha spiegato la vicepresidente della Regione, Monica Barni - in questi anni si è capito quanto sia importante la formazione del volontario e, quindi, quella giornata sarà dedicata proprio a loro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA