• A 7 anni dal sisma dell'Aquila, i numeri della ricostruzione privata

A 7 anni dal sisma dell'Aquila, i numeri della ricostruzione privata

Ad oggi per la ricostruzione privata dell’Aquila (tra centro storico, periferie e frazioni*) sono stati emessi contributi per 4 miliardi 410.304.585,99 milioni, secondo gli ultimi dati di marzo 2016 forniti dall'assessorato alla Ricostruzione e dall’Usra (Ufficio Speciale per la Ricostruzione dell'Aquila).

(Scarica il REPORT completo)

La stima dell’importo occorrente per la fine della ricostruzione privata è di circa 3 miliardi.

Al momento sono attivi all’Aquila 424 CANTIERI così distribuiti:
263 all’interno della cinta muraria, dunque nel centro storico;
70 in periferia;
91 nelle frazioni.

Le DITTE impegnate sono 223 così distribuite:
141 all’interno delle mura;
61 nelle periferie;
73 nelle frazioni.
Il dato cantieri/ditte differisce di numero in quanto alcune ditte sono impegnate su più cantieri.

Le DEMOLIZIONI di edifici, tra agosto 2013 e marzo 2016, sono state 320:
96 all’interno delle mura;
14 fuori dalle mura;
111 nelle periferie;
99 nelle frazioni.

*Vengono considerate prioritarie, per entità di danni ricevuti, 13 frazioni: Onna, Paganica, Tempera, San Gregorio, Camarda, Bazzano, Arischia, Roio Piano, Roio Poggio, Santa Rufina, Bagno Grande Ripa, Civita di Bagno, Colle di Roio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA