Terremerse, assolte le società

Processo su presunti illeciti legati a finanziamento da E-R

(ANSA) - BOLOGNA, 30 MAR - Non ci sono responsabilità amministrative della coop Terremerse e della Cantina dei Colli Romagnoli nella vicenda del finanziamento da un milione concesso dalla Regione Emilia-Romagna per la realizzazione di uno stabilimento vinicolo a Imola. Lo ha deciso il tribunale di Bologna nel processo per la responsabilità amministrativa degli enti, nella persona dei legali rappresentanti, in relazione alla presunta truffa che portò anche al processo dei vertici di Terremerse: tra questi, Giovanni Errani, fratello dell'ex governatore dell'Emilia-Romagna. Vasco Errani, per una condanna in appello in un altro filone, diede le dimissioni da presidente della Regione, l'8 luglio 2014. Dopo l'annullamento con rinvio della Cassazione, per lui è fissato un nuovo giudizio di secondo grado, a giugno. Il processo alle società - Cantina Colli Romagnoli, assistita dall'avv. Lorenzo Valgimigli e Terremerse, avv. Gaetano Forte e Filippo Sgubbi - era uno stralcio di quello a Giovanni Errani e altri dirigenti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA