Omicidio boss a Bari, chieste 4 condanne

Felice Campanale fu ucciso nell'agosto 2013

(ANSA) - BARI, 30 MAR - Il pm Antimafia di Bari Renato Nitti ha chiesto quattro condanne a pene comprese fra l'ergastolo e i 7 anni di reclusione per l'omicidio del boss Felice Campanale, ucciso il 28 agosto 2013 e per la risposta a quel delitto, una sparatoria quella stessa sera contro la casa del presunto mandante dell'omicidio, Umberto Lorusso. Per Lorusso la Procura ha chiesto la condanna all'ergastolo. Per i due presunti esecutori materiali, Giacomo Pappagallo e il collaboratore di giustizia Raffaele Petrone, chiesti rispettivamente 30 anni e 10 anno di reclusione. I tre rispondono di omicidio volontario con le aggravanti della premeditazione e del metodo mafioso. Una condanna a 7 anni di carcere è stata poi chiesta per Giacomo Campanale, figlio della vittima, accusato di ricettazione e porto d'armi con riferimento alla sparatoria contro il portone della casa di Lorusso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA