Mali, terminato l'attacco in un hotel di Bamako

I militari del contingente italiano in Mali stanno tutti bene

L'attacco è terminato e la "minaccia è stata neutralizzata". Lo riferiscono militari italiani presenti a Bamako, contattati dalla Difesa, a proposito dell'attentato avvenuto stasera in un hotel che fa da base alla missione Ue nella capitale del Mali.

I militari del contingente italiano in Mali stanno tutti bene. Lo si apprende da fonti dello Stato maggiore della Difesa. Sono dodici, attualmente, i militari italiani schierati nel paese africano in due distinte missioni dell'Unione europea. Sono tre quelli presenti a Bamako, la città dove è avvenuto l'attacco: sono stati contattati dall'Italia e stanno tutti bene. Nessuno è stato coinvolto.

L'attacco aveva riguardato l'hotel Nord Sud, residenza dell'Eutm, missione di formazione militare dell'Ue, che si trova a pochi metri dall'ambasciata americana.

Il 20 novembre scorso 22 persone furono uccise nell'attacco all'hotel, Radisson Blu, da parte di un commando legato ad al Qaida. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA