Bus Catalogna,morta studentessa torinese

Serena Saracino era irrintracciabile da ieri

(ANSA) - TORINO, 21 MAR - Serena Saracino, una delle studentesse torinesi coinvolte nell'incidente di Tarragona, è morta. Lo conferma il padre, Alessandro, contattato telefonicamente dall'ANSA. "E' morta... mia figlia è morta...", sono le parole pronunciate dall'uomo, che si trova da ieri sera in Spagna.
    La giovane vittima avrebbe compiuto 23 anni tra una settimana esatta. Studentessa di Farmacia dell'Università di Torino, compare sorridente nelle foto del suo profilo Facebook. Si era trasferita a Barcellona, per l'Erasmus, da circa un mese.
    Viaggiava sul pullman numero cinque, quello che ieri mattina si è schiantato contro un'auto sull'autostrada Ap-7, a Freginals, di rientro da una gita a Valencia, dove con le sue amiche aveva assistito alla Notte dei Fuochi della celebre Fiesta de Las Fallas.
    Per tutta la giornata di ieri la famiglia ha cercato di mettersi in contatto con la ragazza, che era irrintracciabile.
    Anche Annalisa Riba, l'altra studentessa torinese di Farmacia ferita nell'incidente, non aveva sue notizie.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA