Sequestro beni, anche villa di lusso

Aquile in pietra a ingresso e copri water in pelle con Swarovski

(ANSA) - BARI, 18 MAR - C'è anche una abitazione di lusso con aquile in pietra all'ingresso, copriwater in pelle incastonati di Swarovski, e televisori in plasma persino nei bagni tra i beni sequestrati ad un pregiudicato, Antonio Agresti, di 45 anni, di Andria. All'uomo, un bracciante agricolo che dichiarava esigui redditi, sono stati sequestrati beni per un valore di circa 1,5 milioni di euro, per i carabinieri e per la Dda di Bari frutto di attività illecite. Il provvedimento è stato deciso dal tribunale del Riesame sulla base di nuove indagini svolte dai Cc: i beni infatti erano già stati sottoposti a sequestro nel 2014 quando Agresti risultò essere componente di una banda dedita alle rapine a mano armata agli autotrasportatori ma poi furono riconsegnati all'uomo (che si trova in carcere) il quale aveva presentato ricorso. La villa sequestrata ha anche una vasca in marmo con cascata di acqua, ascensore interno in vetro, porte con borchie dorate, camini, vasca idromassaggio, pareti imbottite di tessuto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA