Migranti: Cei, solidarietà ai profughi

Superare informazione allarmistica e riconoscere cause fenomeno

(ANSA) - ROMA, 18 MAR - Di fronte al dramma dei profughi e dei migranti ai confini dell'Europa, al Consiglio Cei "i Vescovi - voce di 'una Chiesa che ha il Vangelo in mano' - si sono lasciati interrogare dalle situazioni di instabilità del Medio Oriente e, più ancora, del Nord Africa, facendosi solidali con quanti chiedono protezione internazionale". Lo si legge nel comunicato finale del Consiglio episcopale, presentato oggi dal segretario generale della Cei, mons. Nunzio Galantino. I vescovi hanno sottolineato "l'urgenza di superare un'informazione allarmistica e ideologica per riconoscere cause, responsabilità e dimensioni di un fenomeno che, insieme a enormi problematiche, porta con sé un contributo di ricchezza per tutto il Paese e, quindi, un reciproco vantaggio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA