Bassetti parla a giovani Gucini-De Andrè

In veglia di Quaresima affronta tema "Dio è morto"

(ANSA) - PERUGIA, 18 MAR - Ha citato anche "Dio è morto" di Francesco Guccini e "Il testamento di Tito" di Fabrizio De Andrè il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, parlando agli oltre 2 mila giovani che hanno partecipato alla veglia di Quaresima nella cattedrale di San Lorenzo. Lo ha fatto per lanciare la sfida di rispondere al concetto di modernità che Dio è morto.
    "Non siate ai margini del cammino di speranza - è stata l'esortazione del porporato - ma, forti nello spirito, testimoniate il vostro incontro con il Risorto".
    La veglia di Quaresima - "salvati dalla gioia" il titolo scelto - è stata promossa dall'Ufficio diocesano per la Pastorale giovanile anche in preparazione alla Giornata mondiale della Gioventù di Cracovia, dal 19 luglio al 1 agosto, alla quale parteciperanno 500 giovani.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA