Suona in strada, multa da 2000 euro

Contestata violazione del Regio Decreto del 1931

(ANSA) - BORDIGHERA (IMPERIA), 17 MAR - Multa da 2000 euro per aver suonato il clarinetto nel sottopasso della stazione ferroviaria di Bordighera. E' accaduto stamani al musicista comasco Marco Fusi, 43 anni, che vanta collaborazioni con Moni Ovadia, Ottavia Piccolo, Alex Britti, Fiorella Mannoia. A Fusi è stata contestata la violazione del Regio Decreto del 1931 che prevede l'iscrizione al pubblico registro degli artisti di strada per suonare all'aperto. "Quando mi è stato chiesto se ero iscritto al registro - spiega - mi è venuto da ridere e scherzando ho risposto che potevano contestarmi anche il decreto imperiale di Carlo Magno". Il vigile gli ha consegnato un verbale da 2.064 euro, sanzione che poteva essere ridotta a 1.032 euro se pagata subito. Fusi, che ha inciso 4 dischi, distribuiti in 50 Paesi, dice: "Sono qua per organizzare alcune serate estive, vista la bella giornata ho pensato di improvvisare un concertino, come avviene all'estero. In Italia siamo anni luce indietro. Non stavo chiedendo soldi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA