Prof licenziato,si punta a conciliazione

A Bergamo il 25 marzo nuova udienza

(ANSA) - BERGAMO, 16 MAR - Si va verso una conciliazione, dunque un accordo tra le parti, nel caso di Stefano Rho, il docente bergamasco licenziato per non aver dichiarato un precedente penale di undici anni fa, quando venne sorpreso a fare la pipì in un cespuglio. Oggi Rho è comparso in tribunale a Bergamo, davanti al giudice del lavoro: l'Avvocatura di Stato, tramite il Miur, ha previsto una conciliazione. Il nodo da sciogliere è ora il reintegro del professore: la nuova udienza è fissata al 25 marzo e in quell'occasione si saprà cosa il giudice avrà deciso. Il ministero dell'Istruzione, università e ricerca si è alla fine costituito parte civile.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA