Nel Parmense scoperto 'primo tricolore'

Ritrovamento accende diatriba con Reggio Emilia su primogenitura

(ANSA) - PARMA, 16 MAR - Negli anni si sono 'confrontate' su tutto, ora Parma e Reggio Emilia potrebbero scrivere un nuovo capitolo della loro secolare rivalità per colpa della bandiera italiana. Reggio infatti potrebbe essere 'scippata' del titolo di città del Tricolore dopo la scoperta di un dipinto a Busseto, paese della provincia di Parma, dove è rappresentato il vessillo bianco, rosso e verde e che sarebbe precedente alla prima comparsa ufficiale del tricolore.
    A darne notizia è l'edizione genovese di Repubblica. Il quadro infatti è stato riscoperto in Liguria. Si tratta dell'Ascensione di Pietro Balestra, sacerdote e artista attivo a Busseto dove morì nel 1789. L'olio su carta rappresenta una Madonna tra le nubi con ai piedi un giovinetto in atteggiamento estatico con l'inconfondibile vessillo italiano. La datazione attribuita al dipinto, e qui scatta la rivalità con Reggio Emilia, sarebbe antecedente a 1796, anno di fondazione della Repubblica Cispadana, data ufficiale della nascita della bandiera italiana.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA