Pansa, nostro sistema sicurezza modello

Capo Polizia, minaccia anche flussi migratori mal gestiti in Ue

(ANSA) - ROMA, 15 MAR - "Il nostro sistema di sicurezza è un modello che ci viene invidiato da altri Paesi". Lo ha assicurato il capo della Polizia, Alessandro Pansa parlando del 'Casa', Comitato di analisi strategica Antiterrorismo. Questo strumento, "che mette in collegamento intelligence e forze investigative - ha aggiunto - ci dà la forza di interpretare al massimo le migliaia di segnali di minaccia che arrivano". "Il denominatore comune di questa minaccia è l'imprevedibilità, i nostri devono essere in grado di comprendere i segnali di pericolo imminente".
    Una minaccia, spiega il capo della Polizia, che include anche l'elemento dei foreign fighters e che, in futuro, potrebbe anche risiedere "nei flussi migratori non gestiti correttamente nel nostro continente". Il fine, ha aggiunto Pansa, è quello di adottare le giuste misure di sicurezza per quelli che possono essere i diversi obiettivi, sia cittadini inermi sia palazzi che ospitano le nostre istituzioni democratiche.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA