Nascosto in cruscotto auto, scoperto

Tunisino fermato dopo sbarco da traghetto e rispedito in patria

(ANSA) - GENOVA, 15 MAR - Un clandestino tunisino è stato scoperto dalla guardia di finanza in servizio agli sbarchi dei traghetti a Genova mentre tentava di entrare in Italia nascondendosi in un buco ricavato dietro il cruscotto di una vecchia utilitaria. L'uomo, di corporatura molto esile, ha rischiato di morire asfissiato ed è stato scoperto grazie ai controlli svolti sulle auto sbarcate da una nave proveniente dalla Tunisia dai finanzieri del secondo gruppo Genova. L'uomo, che era un buone condizioni di salute, dopo essere stato visitato da un medico è stato rispedito in Tunisia a bordo dello stesso traghetto con cui era giunto in Italia. Arrestato invece il connazionale che era alla guida dell'auto: deve rispondere di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA